Bologna verde

Anche l'amante della natura e delle passeggiate nel verde può trovare motivi d'interesse e di svago nella nostra città.
Certo non abbiamo le ali per librarci in volo e scoprire i giardini «segreti», nascosti nei cortili dei vecchi palazzi del centro, visibili, alcuni, solo nelle giornate del FAI.

Siamo convinti però, che le aree verdi aperte al pubblico siano di un certo interesse: la Montagnola e l'Orto Botanico, in primis, «dentro porta».
La prima con i suoi platani secolari dai tronchi che superano i 4. m.di diametro e il secondo per varietà di specie, anche esotiche, e per la riproduzione in loco di ambienti naturali diversi, compreso quello appenninico.

Esaurito il centro, ci aspetta il «fuori porta»: molto frequentati i Giardini Margherita, il Parco di Villa Ghigi e quello di Villa Spada.
I Giardini Margherita (26 ha. circa), inaugurati nel 1879 sono il tradizionale passeggio dei bolognesi. Gli ampi viali alberati, il bosco di querce e un romantico laghetto ne fanno un luogo rilassante.
Se poi volete vedere una sequoia, andate nel piccolo Parco Melloni, tra via A.Costa e via Saragozza.

Non mancano anche luoghi verdi di «osservazione», il belvedere di S.Michele in Bosco e quello di Villa Aldini, per abbracciare con lo sguardo, dall'alto, il panorama di Bologna e l'immediata periferia a nord.
Da lassù scoprirete l'esistenza di una «cintura» verde in cui collina e pianura «si prendono per mano» per dare alla città respiro, tranquillità e benessere.

Portami Qui!

Iscriviti alla newsletter

Resta informato su tutti gli articoli
e le iniziative di Visit Bologna.

Invia
Accetto le condizioni di Privacy Policy

VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO VisitBologna- VBO